Domenica 17 dicembre al Teatro Electra di Iglesias si chiude il sipario sul XIX Festival Internazionale di Musica da Camera. In programma una serata che vedrà protagonisti alcuni tra gli artisti più rappresentativi della scena sarda nel mondo con lo spettacolo “Made in Sardinia: Canne al vento”, l’anteprima assoluta della nuova produzione firmata Anton Stadler. Saranno sul palco Gavino Murgia, Fabio Furìa, Walter Agus, con musiche originali di Matteo Martis. Per un omaggio dedicato a Grazia Deledda, nel 90esimo anniversario dal conferimento del Nobel per la letteratura, ci sarà in scena anche l’attore Simeone Latini. Una sequenza di immagini farà da sfondo alla suggestiva interpretazione teatrale di alcuni brani tratti dal celebre romanzo ”Canne al vento”.
Uno spettacolo trasversale, dunque, frutto dell’incontro tra linguaggi musicali ed espressioni artistiche diverse: è la Sardegna raccontata attraverso le note del jazz e i ritmi trascinanti del tango, sino alle sonorità quasi da film hollywoodiano.

Sul palco:

Fabio Furìa, bandoneon

Gavino Murgia, sax soprano

Walter Agus, pianoforte

Simeone Latini, attore

2-collage